In Francia la TV senza pubblicità è un vero flop!

in-francia-la-tv-senza-pubblicita-e-un-vero-flop

Un po’ tutti, almeno una volta nella vita, si sono lamentati per la troppa pubblicità in tv, per i fastidiosi break che interrompono continuamente la visione dei nostri programmi televisivi.

In Francia ci aveva pensato la politica un anno fa a far sparire la pubblicità dai canali della televisione pubblica France Télévisions, l’alter ego francese della nostrana Rai.

L’obiettivo del governo francese capitanato da Sarkozy doveva essere quello di spostare gli investimenti pubblicitari dal mezzo televisione pubblica alle reti private e agli altri mezzi di comunicazione quali la radio, la stampa, le affissioni, internet e i canali digitali terrestri.

In realtà l’obiettivo raggiunto è stata invece la soppressione degli investimenti pubblicitari precedenti e, sarà pure colpa della crisi,un calo del 20,3% di Tf1, la prima rete privata di Francia, dei suoi ricavi pubblicitari e una caduta del titolo in borsa del 50%, così come M6, altro canale privato, si è ritrovata con ben il 10% degli incassi da spot in meno. E in più la televisione pubblica ha anche perso nel corso dell’anno una bel po’ di telespettatori.

Di considerazioni se ne possono fare molte e alcune, serie e ben fatte, le riporta questo articolo del Corriere della Sera. Comunque sembra proprio che in fondo in fondo vedere la pubblicità in televisione non ci dispiaccia affatto e toglierla può creare dei gravi problemi ai vari canali televisivi con il rischio di danneggiare l’industria della comunicazione televisiva in molti modi, sia dal punto di vista economico e finanziario che dei contenuti.

Luca Taddei

5 Responses to “In Francia la TV senza pubblicità è un vero flop!”


  1. 1 salpetti domenica, 26 aprile , 2009 alle 10:04 pm

    In diverse occasioni ho avuto modo di parlare nel mio blog del canone RAI auspicando l’eliminazione della pubblicità o almeno la sua riduzione (di contro, la riduzione o l’abolizione del canone).

    Mi stupisce vedere che in Francia questa iniziativa non abbia sortito gli effetti sperati…

    Probabilmente siamo troppo abituati ad essere bombardati dalla pubblicità che ormai fa parte a tal punto della nostra vita quotidiana che non ne possiamo fare a meno!😉

    Un saluto!!!

  2. 2 Luce martedì, 28 aprile , 2009 alle 9:40 am

    molto interessante… chissà se da noi avrebbe lo stesso effetto!

  3. 3 simone mercoledì, 6 maggio , 2009 alle 1:13 pm

    Credo anch’io che la pubblicita’ sia diventata un’ abitudine, consciamente o inconsciamente, piacevole.
    E’ una pausa, durante la quale fare del bel sano zapping o chiacchierare su quanto visto, e’ (a volte) una forma di spettacolo affascinante, ed e’ anche – come giustamente sottolinei – una fonte molto importante di entrate.

  4. 4 Hamlet mercoledì, 27 maggio , 2009 alle 1:08 pm

    “sembra proprio che in fondo in fondo vedere la pubblicità in televisione non ci dispiaccia affatto”

    secondo me nessuno ama vedere la pubblicità ma il discorso è un altro. Con l’eliminazione della pubblicità ci sono 2 conseguenze:
    1) Più ore di programmi da creare
    2) Meno soldi per creare i programmi
    Ergo, il livello qualitativo diminuisce e la gente cambia canale!

  5. 5 Luca Taddei martedì, 9 giugno , 2009 alle 6:19 pm

    @salpetti: caro Salpetti, ogni scelta drastica porta a delle consequenze drastiche. Credo che gli elementi che abbiano portato al flop di questo tentativo francese siano molti e di non immediata comprensione.
    @Luce: credo che più o meno avrebbe lo stesso effetto anche da noi!
    @Simone e Hamlet: come dicevo a Salpetti, gli elementi sono molti e, secondo me, tu e Hamlet ne avete citati alcuni dei più importanti.

    L.T.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




ilcomunicatore

PENSARE COMUNICAZIONE PER FARE COMUNICAZIONE

luca.taddei@gmail.com

ilcomunicatore è il blog di riflessione, discussione, condivisione sul mondo del marketing & comunicazione

Contatori

This blog is listed

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog Career & Job Blogs -  Blog Catalog Blog Directory blog search directory Blog-Show la vetrina italiana dei blog! MigliorBlog.it
Add to Technorati Favorites

Creative Commons

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: