Obama e l’iPhone, ovvero il mondo alla rovescia della comunicazione

from-boingboingnet

Tra i protagonisti dei nostri giorni ci sono sicuramente, in politica, il Presidente U.S.A. Barack Obama e, nel mondo della tecnologia e del commercio, l’iPhone di Apple. Sono entrambi dei brand molto attrattivi.

Ma cosa c’entrano l’uno con l’altro? In molti risponderebbero “niente”, ma qualcuno, la società telefonica giapponese Softbank, ha pensato che l’uno, Obama, potesse diventare un ottimo strumento per la promozione dell’altro, l’iPhone ( come vedete nella foto ripresa dal post di boingboing). Dell’episodio ne ha parlato anche Brand Republic.

Ormai da qualche anno non si fa altro che parlare dell’influenza del marketing, nato in contesto aziendale, sulla comunicazione politica. Ecco, in questo particolare caso che proviene dalla terra dei Samurai, è avvenuto un rovesciamento del normale corso delle cose comunicative: il mondo della comunicazione politica è riuscito a influenzare il mondo del marketing tradizionale.

Un personaggio politico, la sua immagine, il suo brand nato e costruito nell’agone politico, viene riutilizzato per vendere un prodotto, l’iPhone. E ovviamente, trattandosi di Obama, il payoff non poteva essere che “Yes we kau”, ovvero “sì possiamo comprarlo” ( “Kau” un giapponese significa “comprare”).

Insomma, a volte, un riuscitissimo brand politico, come quello di Obama, è potenzialmente in grado di ottenere risultati anche nel mondo del marketing tradizionale? Sembra essere questa la sfida portata avanti da questa pubblicità giapponese.Voi che ne pensate?Funzionerà?

Luca Taddei

3 Responses to “Obama e l’iPhone, ovvero il mondo alla rovescia della comunicazione”


  1. 1 simone mercoledì, 18 febbraio , 2009 alle 8:49 am

    …non solo iPhone ma anche piatti in porcellana…in America vanno a ruba quelli su cui é disegnato il volto di Obama!!
    Operazioni del genere dipendono probabilmente dalla capacità del brand Obama di esprimere significati positivi che prescindono dall’ agone politico: cambiamento, innovazione, speranza, valori.
    Significati molto appetibili da un punto di vista commerciale!

  2. 2 Luca Taddei venerdì, 20 febbraio , 2009 alle 12:26 pm

    Questa dei piatti in porcellana, mi era sfuggita, ma in questo campo ti sei fatto ormai una bella cultura!!! Io, personalmente, non li comprerei mai!!!

    L.T.


  1. 1 Obama e l’iPhone, ovvero il mondo alla rovescia della … Trackback su lunedì, 16 febbraio , 2009 alle 1:53 am

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




ilcomunicatore

PENSARE COMUNICAZIONE PER FARE COMUNICAZIONE

luca.taddei@gmail.com

ilcomunicatore è il blog di riflessione, discussione, condivisione sul mondo del marketing & comunicazione

Contatori

This blog is listed

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog Career & Job Blogs -  Blog Catalog Blog Directory blog search directory Blog-Show la vetrina italiana dei blog! MigliorBlog.it
Add to Technorati Favorites

Creative Commons

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: