007, al servizio di Sua Maestà il Marketing

quantum-of-solace

E’ Quantum of Solace il nuovo capitolo della serie 007, in questi giorni nei cinema di tutto il mondo e, come sempre, James Bond e il suo stile inconfondibile flirtano con il marketing.

Su IB abbiamo già parlato del nation branding di VisitBritain legato al film, ma lo spettro dei progetti di marketing costruiti intorno a Quantum of Solace è molto ampio. Se andiamo alla sezione Partners del sito www.007.com ce ne rendiamo subito conto.

Non mancano il product placement di Aston Martin, di Ford che tra l’altro presenta nel film la sua nuova Ka e di Sony.

Activision ha lanciato il videogame Quantum of Solace: The Game e la Avon ha realizzato il profumo Bond Girl 007 e sarà Gemma Arterton, l’agente Fields di Quantum of Solace, a prestare il volto per la campagna pubblicitaria della nuova essenza.

Tra le bevande di 007 non mancherà ovviamente il Vodka Martini Dry e così non mancherà Smirnoff vodka ma non mancheranno anche le iniziative di promozione di  Bollinger, nota casa produttrice di Champagne, di Heineken che sarà bevuta dalla bella Olga Kurylenko, che ha così commentato: “I am delighted to support Heineken’s global Quantum of Solace marketing campaign. Heineken has done a great job in making James Bond, Camille and the world of Bond connect with their iconic international brand.” E non manca, un po’ a sorpresa, Coca Cola che ha investito 6 milioni di euro per il film e ha disegnato una collezione di bottigliette nere con etichetta bondistica, in serie limitata.

Così come non mancano i progetti di marketing di Omega, Orbitz,Virgin AtlanticSwatch che presenta la sua  “007 Villain Collection”.

E James Bond ci sa fare anche con la comunicazione web: date un’occhiata al bel sito messo in piedi per promuovere il film da Sony Pictures, e Bond si può trovare anche su Myspace e su Facebook.

Abbiamo fatto una bella panoramica del marketing intorno a Quantum of Solace e questa volta, più di tutte le altre, 007 non è solo al servizio di Sua Maesta la Regina, ma anche e soprattutto di Sua Maestà il Marketing!

Luca Taddei

4 Responses to “007, al servizio di Sua Maestà il Marketing”


  1. 1 salpetti martedì, 18 novembre , 2008 alle 3:13 pm

    Bella questa: al servizio di Sua Maestà il Marketing!!!😉

    In effetti con una copertura mediale simile e con queste campagne di marketing difficilmente il film potrà essere un flop al botteghino…

    Un caro saluto!!!
    salpetti

  2. 2 Luca Taddei martedì, 18 novembre , 2008 alle 10:58 pm

    Ciao Salpetti! Eh sì, se, oltre alle campagne di marketing, ci mettiamo anche a vedere la copertura mediale che viene costruita intorno a questo tipo di film, ci rendiamo conto della qualità e dell’ampiezza delle strategie comunicative che si hanno oggi nel mondo del cinema.
    Un caro saluto anche a te!

    L.T.

  3. 3 simone sabato, 22 novembre , 2008 alle 11:13 am

    …ma é un film o una campagna di marketing..?!!

  4. 4 Luca Taddei lunedì, 24 novembre , 2008 alle 12:44 pm

    Eh, diciamo che è sia un film che una campagna di marketing! E’ una bella prova di sincretismo nel mondo della comunicazione!

    L.T.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




ilcomunicatore

PENSARE COMUNICAZIONE PER FARE COMUNICAZIONE

luca.taddei@gmail.com

ilcomunicatore è il blog di riflessione, discussione, condivisione sul mondo del marketing & comunicazione

Contatori

This blog is listed

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog Career & Job Blogs -  Blog Catalog Blog Directory blog search directory Blog-Show la vetrina italiana dei blog! MigliorBlog.it
Add to Technorati Favorites

Creative Commons

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: