Il Genio Fiorentino e il genio comunicativo!

“Le idee non fanno paura a chi ne ha” ( payoff dell’edizione 2008 de Il Genio Fiorentino )

A Firenze in questi giorni, dal 15 al 25 Maggio 2008, si è svolto Il Genio Fiorentino, un evento di branding per la città del Giglio allo scopo di dare maggiore visibilità, locale e internazionale, al patrimonio culturale e storico presente nella Provincia di Firenze. Insomma, possiamo dire che a Firenze si sta facendo del city branding in piena regola.

E l’aspetto più importante è sicuramente l’attenzione per la comunicazione, una comunicazione che è piuttosto ironica e leggera, ma che riesce ad avvicinare i grandi geni della storia fiorentina e italiana a noi. I manifesti per il Genio Fiorentino risultano per questo ben azzeccati ed efficaci.

Anche il sito web della kermesse dimostra una grande e professionale attenzione per la comunicazione, che è anche la cifra del mandato alla Presidenza della Provincia di Firenze di Matteo Renzi, che si sta dimostrando un ottimo e preparato comunicatore. Infine, vi consiglio di dare un’occhiata a Firenzebusiness, il nuovo portale per il Marketing Territorriale dell’Area Metropolitana Fiorentina. Insomma nella capitale della Toscana sembra esserci una buona attenzione verso la promozione del proprio territorio attraverso la comunicazione. Questa è forse la sfida a cui è chiamata Firenze, la Toscana e molte altre realtà italiane: comunicare sempre di più e sempre meglio per diventare più competitive e attrarre di più gli investimenti interni ed esteri. Siete d’accordo?

Luca Taddei.

7 Responses to “Il Genio Fiorentino e il genio comunicativo!”


  1. 1 simone lunedì, 26 maggio , 2008 alle 6:11 pm

    La campagna mi piace molto! A livello di immagini, temi, slogan…é davvero un buonissimo lavoro!
    Firenze poi é un interessante caso per chi si occupa di brandig.
    L’ identità fiorentina, lo sappiamo, é quella di una città culla della cultura e della bellezza, l’ ideale per un soggiorno da non dimenticare.
    Ed é un’ identità rinnovata con una certa continuità da eventi e campagne come questa, che mantengono viva la storia affascinante del capoluogo toscano: a livello turistico, la strategia é ottima e capace di mantenere Firenze tra le mete più ambite del mondo.
    Questo é un ottimo risultato, intendiamoci.
    Eppure leggevo proprio qualche giorno fa un’ indagine dalla quale trapelava una certa insoddisfazione dei manager che lavorano a Firenze, per quanto riguarda servizi ma soprattutto il traffico, le infrastrutture, ecc. ecc.
    E’ un dato su cui riflettere perchè certi problemi rischiano di frenare l’ economia del territorio, o comunque di tener lonani investitori e aziende straniere.
    A mio avviso una città come Firenze deve trovare un equilibrio tra passato e modernità, tra cultura storica e cultura imprenditoriale, tra turisti e investitori stranieri.
    Ammetto che é un’ equilibrio difficile da raggiungere…
    voi che pensate?

  2. 2 UMI martedì, 27 maggio , 2008 alle 10:53 pm

    A me Firenze garba molto ma non vorrei che si cambiasse il suo “DNA” come pare stia avvenendo … i miei avi si incazzerebbero di molto!

  3. 3 Luca Taddei mercoledì, 28 maggio , 2008 alle 8:40 pm

    @simone: è sicuramente un equilibrio difficile da raggiungere, soprattutto quando non si ha in mente un vero e proprio coordinamento delle attività a partire da quelle della comunicazione, ma questo è un problema comune a molte realtà non solo italiane!

    @UMI: Ciao, forse fai riferimento a un’infrastruttura controversa come la tramvia che effettivamente cambierà il volto della città e che è stata progettata e pensata male. Quello che manca a Firenze oggi è forse una vision del proprio presente e del proprio futuro chiara e definita da perseguire!
    A Firenze comunque ci sono progetti ottimi, come questo del Genio Fiorentino, e altri da cancellare. Dal prevalere degli uni o degli altri dipenderà la competitività della città nel presente futuro!

    L.T.

  4. 6 Giovanni Greco lunedì, 2 giugno , 2008 alle 2:16 pm

    Ciao!
    Vorrei proporti uno scambio link, se sei d’accordo contattami.

    [Re]write di Giovanni Greco
    http://www.giovannigreco.eu

  5. 7 Luca Taddei martedì, 3 giugno , 2008 alle 10:04 am

    @Giovanni Greco: Ciao Giovanni, ho dato un’occhiata al tuo blog ed è ben fatto, sono d’accordissimo con lo scambio link! Ti inserisco subito nel nostro blogroll! A presto!

    L.T.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




ilcomunicatore

PENSARE COMUNICAZIONE PER FARE COMUNICAZIONE

luca.taddei@gmail.com

ilcomunicatore è il blog di riflessione, discussione, condivisione sul mondo del marketing & comunicazione

Contatori

This blog is listed

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog Career & Job Blogs -  Blog Catalog Blog Directory blog search directory Blog-Show la vetrina italiana dei blog! MigliorBlog.it
Add to Technorati Favorites

Creative Commons

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: