S.Valentino: il marketing dell’amore

il-bacio.jpg

“Amor ch’a nullo amato amar perdona” ( Dante ).

Manca pochissimo a S.Valentino. La sua origine è molto antica, ma è nel XIX secolo che, grazie alla codificazione dell’amore romantico borghese, diventa a poco a poco un fenomeno mondiale. E da allora fu marketing, sempre più fine e più intenso.

E con S.Valentino che si può parlare di un vero e proprio marketing dell’amore, in cui cene, rose rosse, viaggi e naturalmente cioccolatini diventano protagonisti della festa degli innamorati. Che cosa sarebbe S.Valentino senza i Baci Perugina?

La festa funziona ancora. E si tiene al passo con i tempi aprendosi anche alle coppie gay. E per qualcuno diventa una minaccia!

Il marketing e l’amore vanno molto d’accordo, perchè il primo ha bisogno del secondo. Perchè? Per il fatto che l’amore è il sentimento, il bisogno, il desiderio, il sogno, la realtà più forte e potente che sia presente nella natura umana ed il marketing ha bisogno di sentimenti, bisogni, desideri, sogni, realtà potenti per essere efficace.

In molti pensano che sia il marketing il motore di S.Valentino. Si sbagliano. E’ S.Valentino il motore del marketing.

Che ne pensate?

Luca Taddei.

10 Responses to “S.Valentino: il marketing dell’amore”


  1. 1 simone mercoledì, 13 febbraio , 2008 alle 8:43 am

    Sì,
    il motore di S.Valentino é l’ amore, ed é un motore talmente forte che non ha bisogno del marketing, anzi, come dici tu, é vero
    l’ esatto contrario.
    Il marketing si nutre di sentimenti perchè flirta con l’ immaginario collettivo e si rivolge a pubblici sempre più attenti (w il dio!)agli “intangibles”, cioè alla parte più dolce della vita, quella che ha a che fare con le emozioni, i sensi, il sano piacere.

  2. 2 Luca Taddei mercoledì, 13 febbraio , 2008 alle 11:24 am

    Esatto Simone, infatti quello che ho definito marketing dell’amore si sta diffondendo sempre più al di fuori del contesto di S.Valentino per diventare spendibile durante tutto l’anno.

    L.T.

  3. 3 salpetti mercoledì, 13 febbraio , 2008 alle 7:34 pm

    Di sicuro San Valentino è il santo più pregato dai proprietari della Perugina di cui ne ha fatto la fortuna (ma anche di tante altre marche e per tanti altri oggetti a partire dai fiori).😉

    Concordo sul fato che è San Valentino il motore del marketing e non il contrario. Se una coppia non sentisse il desiderio di dimostrare il proprio affetto tramite un regalo in un giorno particolare, nessuna campagna di marketing reggerebbe…

    E’ anche vero, però, che il marketing gioca un ruolo fondamentale per quanto riguarda al scelta dei regali (per di più a volte anche costosi). In questo periodo tutto diventa a forma di cuore e spuntano cuoricini su tutte le confezioni. In un centro commerciale nel reparto elettrodomestici ho visto addirittura il kit di San Valentino: un rasoio da barba e un oggetto per la depilazione femminile confezionati all’interno di una scatola a forma di cuore. Pensate che qualcuno avrebbe regalato alla sua amata un aggeggio del genere se non fosse intervenuto il marketing?😉

    salpetti.wordpress.com

  4. 4 Luca Taddei giovedì, 14 febbraio , 2008 alle 9:26 am

    @salpetti: sicuramente il marketing ha un ruolo importante nel promuovere alcuni prodotti rispetto ad altri.
    Certo che ci vuole un bel coraggio a regalare alla propria ragazza un oggetto per la depilazione femminile in una confezione a forma di cuore!

    L.T.

  5. 5 dana06 giovedì, 14 febbraio , 2008 alle 10:04 am

    Concordo pienamente con il tuo post. E’ San Valentino il motore del Marketing e io personalmente la trovo una bella festa e occasione per fare e farsi regali (cosa che adoro..!) Sinceramente rispetto ma non comprendo quelli che si accaniscono contro San Valentino reputandola una festa esclusivamente commerciale e considerando povere fesse abbindolate dal marketing le coppie che invece lo festeggiano… a parte che si può comunque fare una cenetta a casa e regalare un fiore colto nel parco se proprio si vuole fare gli anti-consumisti e poi secondo questo ragionamento tutto ciò di cui il marketing si serve dovrebbe essere schifato e bandito, no? Cioè praticamente ogni cosa… Per fare due esempi paradossali – che lungi da me paragonare per importanza ad una ricorrenza leggera come San Valentino – tutti i gadget sul Papa al giubileo? Quello non era marketing? O i gadget di Padre Pio? Senza dimenticare che il volto più usato su magliette, stemmi, medaglie e quant’altro è quello di Che Guevara… Non credo che i credenti o i comunisti abbiano smesso di professare i loro ideali quando il marketing ha iniziato ad arricchirsi con le loro icone…no? E allora compratevi una bella scatoletta di cioccolatini e addolcitevi il cuore;-)!!!
    Un bacione e Buon San Valentino a tutti!:-)

  6. 7 Luca Taddei venerdì, 15 febbraio , 2008 alle 12:16 pm

    @dana06: hai fatto delle considerazioni davvero interessanti: il marketing è fatto di simboli e si nutre di passioni. E tu hai introdotto due delle passioni più grandi dell’essere umano, quella religiosa e quella politica!

    L.T.

  7. 8 Giovanna venerdì, 15 febbraio , 2008 alle 4:49 pm

    Ma come siamo romantici qui, eheheh è spuntato l’amore…
    Bella festa???bah

    Giovanna

  8. 9 simone venerdì, 15 febbraio , 2008 alle 5:28 pm

    Eh già…entrambi gli autori di questo blog sono amorosamente impegnati!ecco spiegato questo interesse per S.Valentino!!


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




ilcomunicatore

PENSARE COMUNICAZIONE PER FARE COMUNICAZIONE

luca.taddei@gmail.com

ilcomunicatore è il blog di riflessione, discussione, condivisione sul mondo del marketing & comunicazione

Contatori

This blog is listed

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog Career & Job Blogs -  Blog Catalog Blog Directory blog search directory Blog-Show la vetrina italiana dei blog! MigliorBlog.it
Add to Technorati Favorites

Creative Commons

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: