ancora marketing per Agatha Christie

 

“Un archeologo è il miglior marito che una donna possa avere: più lei diventa vecchia, più lui s’interessa a lei.” ( Agatha Christie )

La notizia della nuova iniziativa editoriale della HarperCollins, ovvero l’adattamento a fumetti dei romanzi di Agatha Christie è comunicativamente molto interessante.

Sembra che il marketing legato all’opera della regina del giallo inglese abbia risorse inesauribili: per intenderci, quest’ultimo adattamento è stato curato da Francois Riviere, già curatore dello sfizioso “Creme e crimini”, libro sulle deliziose ricette di Agatha Christie.

Non possiamo non essere d’accordo con Julia Wisdom, responsabile dei gialli alla HarperFiction, la collana che pubblica Christie, quando dichiara che le storie di Agatha Christie <<si possono tradurre in ogni linguaggio della comunicazione e funzionano>>.

Agatha Christie ha un rapporto quasi magico con il marketing oppure la professionalità e la creatività nel fare marketing da parte della HarperCollins è davvero notevole?

Se la risposta esatta è la seconda, le case editrici italiane dovrebbero guardare con molta attenzione al marketing inglese.

E voi che ne pensate?

Luca Taddei.

3 Responses to “ancora marketing per Agatha Christie”


  1. 1 studentefreelance giovedì, 23 agosto , 2007 alle 10:06 pm

    Hai proprio ragione…
    Comunque il successo di Agatha è dovuto anche al suo personaggio divertente!
    Non noiso come l’ispettore derrik o colombo…
    Te lo immagineresti un’operazione simile con uno di loro?

  2. 2 Luca Taddei venerdì, 24 agosto , 2007 alle 1:30 pm

    Hai perfettamente ragione, sicuramente Poirot e gli altri personaggi di Agatha Christie sono molto divertenti, di una intelligenza divertente.
    Sicuramente la regina del giallo ha un che di più, un quid pluris comunicativo appunto, rispetto a molti altri scrittori gialli.
    Lo dimostrano lo humour e la witness della scrittrice, qualità che troviamo nei suoi romanzi e in aforismi come quello che ho citato all’inizio del post, un aforisma che secondo me fa capire bene lo stile della Christie ed in parte proprio le ragioni del suo successo senza tempo.
    A presto,

    L.T.

  3. 3 simone martedì, 28 agosto , 2007 alle 9:54 am

    Luca la citazione con cui hai aperto il post é una chicca!
    Credo non ci sia da aggiungere nulla: già solo quella battuta testimonia il talento comunicativo della scrittrice!


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




ilcomunicatore

PENSARE COMUNICAZIONE PER FARE COMUNICAZIONE

luca.taddei@gmail.com

ilcomunicatore è il blog di riflessione, discussione, condivisione sul mondo del marketing & comunicazione

Contatori

This blog is listed

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog Career & Job Blogs -  Blog Catalog Blog Directory blog search directory Blog-Show la vetrina italiana dei blog! MigliorBlog.it
Add to Technorati Favorites

Creative Commons

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: