Archivio per luglio 2009

La comunicazione di Federcaccia, un’ “arma” a doppio taglio

federazione_caccia--400x300

Federcaccia punta su una comunicazione decisamente scioccante per lanciare la campagna tesseramento 2009-2010.

Come vedete, il soggetto del manifesto su cui verte la strategia di comunicazione e’ un bambino, di circa 7-8 anni, con a fianco un fucile.

Inevitabili le polemiche.

Secondo Alberto Contri, Presidente di Pubblicita’ Progresso, si tratta di un incidente di percorso, un vero e proprio scivolone che e’ figlio di un approccio alla comunicazione superficiale e approssimativo, e della non comprensione di alcune regole fondamentali per chi esercita professionalmente la materia: l’ immagine deve legarsi ad un significato e lo choc fine a se stesso rischia di urtare la sensibilita’ delle persone.

Ma nient’ affatto pentito e’ il Presidente di Federcaccia, Gian Luca Dall’ Olio.

“L’ immagine sul manifesto” – dice – “rappresenta un ricordo profondo per quasi tutti i 700 mila cacciatori italiani: il manifesto e’ un messaggio interno alle nostre sezioni, non e’ destinato al pubblico, ed e’ un invito a tutti i cacciatori a mantenere viva la tradizione di di portare con se’ a caccia i propri figli e nipoti.”

Personalmente, al di la’ dei contenuti, credo che ai tempi di Internet e del Web 2.0 pensare di tenere una campagna di comunicazione fuori dalla “conversazione” e chiusa dentro ai confini autoreferenziali di una serie di circoli sia una leggerezza.

Forse, a dispetto delle dichiarazioni di Dall’ Olio, era proprio il “rumors” l’ obiettivo ultimo della campagna.

Voi che ne pensate?

Simone Di Gregorio

La virtù della schiettezza, la comunicazione, la City e uno stagista teenager

Morgan Stanley

Una notizia alla ribalta che ci deve far riflettere ci viene da Londra, versante Morgan Stanley.

Gli analisti del settore media Europa della società hanno chiesto a uno stagista di 15 anni proveniente da una scuola economica di Londra di descrivere le abitudini mediatiche dei suoi coetanei. Il teenager si è dato da fare e ha prodotto un report che ha intrigato molti manager di fondi di investimento e diversi amministratori delegati che hanno tempestato la Morgan Stanley di email e telefonate.

Al di là del fatto che può apparire curioso, molti elementi ci devono far riflettere:

- Morgan Stanley pubblica report di stagisti teenager e molti professionisti li leggono e li prendono in considerazione. Il che è sicuramente innovativo e tende a valorizzare tutte le risorse umane che passano all’interno della società.

-il report di Matthew Robson, così si chiama l’adolescente stageur, è ottimo perchè è schietto, sobrio, chiaro. Dice l’essenziale e mostra un forte ascolto del consumatore. E’ scritto da un giovane consumatore.

Per il resto gli spunti di riflessione sono molti all’interno del testo (leggetelo qui in versione integrale). Fra quelli più interessanti sicuramente il valore attribuito al marketing virale come forma di pubblicità che ha successo presso il pubblico dei più giovani; la frequentazione dei media sempre più intensa ma l’intenzione a farlo in maniera gratuita; lo scarso appeal di Twitter in controtendenza con l’impressione che si ha oggi.

Certo uno dei limiti di questo Report può essere l’assenza di dati statistici a supporto delle affermazioni dell’analista adolescente, ma è anche vero che molto spesso i numeri non sono tutto!

E a volte, per parafrasare un famoso filosofo, la comunicazione ha le sue ragioni, che la ragione non conosce!

A voi che ve ne pare?

Luca Taddei


ilcomunicatore

PENSARE COMUNICAZIONE PER FARE COMUNICAZIONE

luca.taddei@gmail.com

ilcomunicatore è il blog di riflessione, discussione, condivisione sul mondo del marketing & comunicazione

Contatori

This blog is listed

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog Career & Job Blogs -  Blog Catalog Blog Directory blog search directory Blog-Show la vetrina italiana dei blog! MigliorBlog.it
Add to Technorati Favorites

Creative Commons

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: